• 21 Luglio 2024 21:23

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

DUE INCIDENTI STRADALI NELLE ULTIME ORE NEL FRIULI OCCIDENTALE.

SACILE. SCONTRO AUTO MOTO.

Un uomo è stato soccorso dai sanitari questa mattina per le ferite che ha riportato a seguito di un incidente stradale accaduto a Sacile, in via dello Stadio, indicativamente all’altezza del civico 42, dove, per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine (attivati, per quanto di competenza ai Carabinieri della compagnia di Sacile) si sono scontrati una moto e una vettura. A rimanere ferito l’uomo in sella alla due ruote.

Dopo la chiamata di aiuto giunta al Numero unico di emergenza Nue112, gli operatori di questa sala operativa di primo livello hanno transitato la telefonata alla Struttura operativa regionale emergenza sanitaria.

Gli infermieri della Sores hanno inviato sul posto l’equipaggio di un’ambulanza proveniente da Sacile e l’elisoccorso. Hanno attivato per quanto di competenza i Vigili del fuoco.

Il personale medico infermieristico ha preso in carico il motociclista che poi è stato trasportato con l’ambulanza all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone, per la cura di una frattura a un arto inferiore. L’elicottero rientra libero e operativo.

MORSANO AL TAGLIAMENTO. SCONTRO TRA DUE MOTOCICLETTE.

Due ragazzi – uno minore – sono stati i soccorsi, sempre questa mattina, dai sanitari, per le ferite che hanno riportato a seguito di un incidente stradale che si è verificato a Morsano al Tagliamento, in via Centro, frazione Saletto. Per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine si sono scontrati mentre stavano viaggiando rispettivamente su due motociclette/scooter.

Gli infermieri della Sores hanno inviato sul posto l’equipaggio dell’ambulanza proveniente da San Vito al Tagliamento che li ha presi in carico e trasportati entrambi all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone, uno in codice verde per escoriazioni e uno in codice giallo per la cura di una frattura a un arto superiore.