• 19 Maggio 2024 0:00

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

INFRASTRUTTURE A CERVIGNANO DEL FRIULI. INCONTRO AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ASSESSORE REGIONALE AMIRANTE

L'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante durante l'incontro con il sindaco di Cervignano Andrea Balducci e con i membri della Giunta e del Consiglio nella sede del municipio.

“Ho molto apprezzato un’amministrazione comunale che ha visione, soprattutto in termini di rigenerazione urbana, molto concentrata all’interno dell’ex caserma Pasubio ma che prevede anche il riutilizzo di edifici nel centro città con destinazione di natura pubblica e polifunzionale, e con progetti che completano interventi già finanziati con Pnnr. Ho valutato molto positivamente anche l’investimento sul social housing e a favore dell’area sportiva di valenza sovracomunale”.
Lo ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante a seguito dell’incontro con il sindaco di Cervignano Andrea Balducci e con i membri della Giunta e del Consiglio nella sede del municipio.
Il sindaco ha illustrato all’assessore l’esito della ricognizione sullo stato di fatto, non esente da marcate criticità, con particolare riguardo alla manutenzione del patrimonio edilizio esistente all’adeguamento della prevenzione incendi nelle strutture sportive e dell’asilo nido.
Piano regolatore con consumo di territorio zero, visione multicentrica, forte spinta sull’housing sociale: questi i capisaldi della progettualità esposti dal sindaco e che hanno trovato il favore della Regione.
“Il fatto di mixare funzioni, di introdurne di nuove con una visione a 360 gradi ha permesso di elaborare una proposta sicuramente interessante: la Regione continuerà a restare a fianco dell’amministrazione come ha fatto nella precedente legislatura con una serie di possibili linee di finanziamento che fanno riferimento a norme già esistenti, sulle quali si sta lavorando per il potenziamento” ha aggiunto l’assessore.
ln merito in particolare al social housing, Amirante ha ricordato che “già in sede di legge di stabilità la Regione ha previsto nella collegata delle norme che vanno a rafforzare il fondo cofinanziato da Regione e da Cassa depositi e prestiti”.
La prima priorità progettuale del Comune riguarda la realizzazione di un nuovo palazzetto dello sport – quello attuale, costruito negli Anni ’70, oltre a essere priva di certificazione prevenzioni incendi, è struttura compromessa da infiltrazioni e con impianti tecnologici vetusti, barriere architettoniche e caldaia con componentistica in amianto, che richiederebbe per l’adeguamento una spesa preventivata di 1,5 milioni di euro – e l’ottenimento della certificazione per la prevenzione incendi per i campi di calcio e di baseball.
In tema di viabilità, il secondo progetto illustrato ad Amirante riguarda la sostituzione del guard rail danneggiato sulla Strada regionale 14, all’altezza della curva che oltrepassa il fiume Ausa, intervento che attende soluzione da oltre 15 anni, e la realizzazione contestuale di una passerella ciclopedonale per mettere in sicurezza chi raggiunge il polo commerciale nei pressi.
Infine, il Comune propone alla Regione il riutilizzo a fini di social housing della ex palazzina Comando (bene vincolato dalla Soprintendenza) e l’acquisto e recupero dell’ex mobilificio Bertoni in via XI Febbraio per destinare gli spazi (sei piani per 600 metri quadrati circa) a uffici comunali e a disposizione dell’Enaip.

L’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante durante l’incontro con il sindaco di Cervignano Andrea Balducci e con i membri della Giunta e del Consiglio nella sede del municipio.