• 21 Giugno 2024 16:00

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

MONFALCONE SEMPRE PIU’ POLO DELLA NAUTICA

Nautica, promozione e grandi eventi condivisi con l’assessore regionale Sergio Emidio Bini. Stamane il sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint, insieme all’assessore Luca Fasan, ai consiglieri con delega Gabriele Bergantini e Maurizio Caradonna ed i tecnici Giorgio Pinelli e Federica Ghirardo hanno incontrato l’assessore presso la sede regionale di Udine.
“Un incontro – spiega Cisint – finalizzato a condividere con la Regione i progetti e le prospettive di Monfalcone, che si vuole imporre sempre più come polo della nautica, quindi lavoro, sport e turismo, e che punta a dare spazi e opportunità ai giovani”.
Le prime date utili saranno quelle del prossimo simposio della nautica, il “lancio” della Monfalcone dei mestieri del mare e delle opportunità per le imprese del settore. Ancora, condivisi i grandi eventi in programma, “riproporremo il Generation Young Festival – spiega Bergantini – con un ospite d’eccezione”. “Un occasione – rincara Cisint – che già nella sua prima edizione ha richiamato 6.000 giovani a Monfalcone. Lavorare per il futuro della città significa anche dare spazi ai più giovani”.
“Siamo al lavoro – ha spiegato l’Assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini – per redigere un nuovo testo di legge unico per le marine, la nautica e per l’economia del mare. Il turismo nautico in FVG genera già oggi oltre duemila posti di lavoro e si rivolge a un pubblico internazionale. Per questo come Regione guardiamo con attenzione alle collaborazioni con i Comuni della costa e alle iniziative per sviluppare il turismo, in particolare verso le nuove generazioni, e potenziare il settore della nautica, che nel post pandemia ha acquisito grande rilevanza”.
Prossima anche l’inaugurazione del Punto Più a Nord del Mediterraneo, che “ci consentirà un’ulteriore spinta turistica. Mano a mano stiamo mostrando il lato innovativo e attrattivo della nostra città, che ha e avrà ancora molto da offrire”, conclude il sindaco Cisint.