• 16 Aprile 2024 7:53

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

OPERAZIONE DELLA GDF PORDENONE SU GASOLIO FUORILEGGE

I Finanzieri del Comando Provinciale di Pordenone ed i Funzionari del locale Ufficio delle Dogane dell’Agenzia
delle Dogane e dei Monopoli (ADM), hanno sequestrato, presso un distributore stradale di carburante, 1.700 litri
di diesel non conforme alle caratteristiche stabilite dalla normativa.
Sviluppando le costruttive sinergie esistenti tra i due Organi dello Stato – rafforzatesi a seguito della stipula, tra il
Comando Generale del Corpo e la Direzione Generale ADM, di un articolato protocollo di intesa – le Fiamme
Gialle del Gruppo di Pordenone ed i funzionari ADM di Pordenone hanno organizzato, ed attuato,
congiuntamente, una serie di controlli presso alcuni distributori stradali di carburante del territorio, finalizzati al
riscontro delle caratteristiche dei prodotti combustibili commercializzati.
Per l’immediata individuazione di eventuali anomalie, Finanzieri e Doganieri si sono avvalsi del supporto del
Laboratorio Mobile in dotazione all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che, normalmente di stanza a
Venezia, presso il Laboratorio Chimico ADM, opera su tutto il territorio del Veneto e del Friuli Venezia Giulia
per effettuare, in maniera speditiva, sui campioni prelevati dalle unità operative, alcune determinanti analisi sulla
qualità degli idrocarburi.
Nella campionatura del prodotto attinto da uno dei distributori stradali controllati, i tecnici dell’Agenzia hanno
individuato alcune anomalie sul punto di infiammabilità del gasolio, tali da richiederne un esame più
approfondito presso la sede, ben più attrezzata, del Laboratorio Chimico ADM.
La mattina successiva, ottenuta la conferma dei risultati dei preliminari esami, le Fiamme Gialle ed i funzionari
ADM hanno provveduto a sequestrare il prodotto non conforme e a sanzionare, ai sensi del D.Lgs. 66/2005, il
gestore dell’impianto di distribuzione.