• 20 Luglio 2024 3:00

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

TRENTAQUATTRO CUCCIOLI SEQUESTRATI AL CASELLO DI VILLESSE.

Nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati predisposti in occasione delle imminenti festività pasquali e svolti dalla Polizia di Stato, sono stati programmati sulla rete stradale ed in particolar modo nelle aree di servizio, mirati servizi di vigilanza con il concorso di pattuglie della Squadra di Polizia Giudiziaria delle Sezioni di Polizia Stradale del Compartimento del Friuli Venezia Giulia.

Verso le ore 05.30 dello scorso 1° aprile, nei pressi del Casello di Villesse (GO), personale della Squadra di P.G. della Sezione di Polizia Stradale di Gorizia, ha proceduto al controllo di un autocarro di nazionalità ungherese, condotto da un cittadino ungherese, che viaggiava unitamente ad un cittadino italiano, entrambi già gravati da precedenti specifici in materia di maltrattamenti e traffico illecito di animali da compagnia di cui alla L. 201/2010.

Da un approfondito controllo degli occupanti esteso anche al mezzo di trasporto, emergeva che all’interno del vano di carico si trovavano nr.34 cuccioli di cane di varie razze (Barboncino, Volpino di Pomerania, Bovaro del Bernese, Shiba Inu), collocati all’interno di altrettanti trasportini di piccole dimensioni.

Gli approfonditi accertamenti, svolti con il concorso del personale veterinario dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale (ASU-FC), hanno evidenziato la corrispondenza e regolarità dei dati riferibili all’età dei cuccioli e alla conformità della documentazione che li accompagnava, mentre venivano contestate violazioni alle disposizioni del Reg. 1/2005 così come contemplate dal D.L.vo 151/2007, in riferimento alle caratteristiche del veicolo e alle condizioni di trasporto, con l’applicazione di una sanzione per complessivi € 5.332 e del fermo amministrativo del veicolo con il quale erano trasportati i cuccioli.