• 23 Maggio 2024 2:12

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

A CLAUT IL PALAGHIACCIO APERTO PER TUTTO LUGLIO

Il Palaghiaccio di Claut e la Polisportiva Ghiaccio Claut stanno conquistando a poco a poco un ruolo di primo piano nel mondo del pattinaggio, attraverso investimenti mirati e successi sportivi. Proprio in virtù dell’ottimo momento che la disciplina sta attraversando, l’amministrazione comunale ha deciso di aprire il Palaghiaccio anche nel mese di luglio per gli allenamenti. 

Già diverse squadre provenienti da fuori regione hanno prenotato la struttura, recentemente rinnovata, per le esercitazioni dei propri atleti: l’obiettivo è arrivare ad ospitare le selezioni nazionali in occasione delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina. Ma sarà data anche ai turisti la possibilità di usufruire del Palaghiaccio, come accade nel periodo invernale.

La struttura è attrezzata con pista di ghiaccio adatta alle attività di pattinaggio artistico e velocità ed anche per hockey; ospita anche il centro regionale Curling con pista dedicata. Il Palaghiaccio è disponibile anche per l’organizzazione di eventi sportivi di hockey, curling ed eventi di intrattenimento su ghiaccio. 

Le persone che vogliono frequentare il Palaghiaccio sono invitate a manifestare il proprio interesse alla Polisportiva: in base alle richieste, l’amministrazione valuterà  anche l’organizzazione di un trasporto dedicato tra la pianura e la struttura in montagna. 

Per maggiori informazioni, si può scrivere su WhatsApp al 380 935280332, all’indirizzo email infopalaghiaccioclaut@gmail.com o telefonare al numero 371 5611119. La tariffa per l’utilizzo della pista è di 90 euro l’ora. 

Tra i tanti successi raggiunti nel corso dell’ultima stagione dalle atlete della Polisportiva Ghiaccio spiccano quelli delle gemelle triestine Valentina e Aurora Ara: dopo il Trofeo Coni sono riuscite a conquistare due podi nelle gare più importanti della stagione competitiva. Valentina Ara è arrivata terza nella finale del Trofeo delle Regioni a Trento e Aurora Ara è arrivata terza nella gara internazionale “Narcisa Cup” a Jesenice. 

Dietro ai successi delle gemelle Ara e delle altre atlete della Polisportiva c’è I’esperienza dell’allenatrice ucraina Marina Barova, che dopo aver girato il mondo come danzatrice sul ghiaccio ora trasmette le proprie conoscenze alle allieve. Ed è proprio la caratura internazionale della maestra ad aver convinto Aurora, Valentina e la loro famiglia a fare su e giù da Trieste a Claut per gli allenamenti ben cinque volte a settimana. I risultati stanno premiando la scelta: il duro lavoro di allenatrice e pattinatrici è valso loro la possibilità di gareggiare in fascia Gold il prossimo anno.