• 29 Febbraio 2024 9:37

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

FRIULITV VISTO DA VOI. CI SCRIVE UN GESTORE DI UNA STAZIONE CARBURANTI DI GORIZIA. IL TITOLO “CRISI CARBURANTI IN FVG CAUSATA DAL GOVERNO MELONI!”

Spettabile redazione,

Si contatta per mettervi a conoscenza della situazione carburanti lungo il confine con la Slovenia dopo, l’ultima cancellazione del taglio delle accise voluta dal Governo Meloni.

Purtroppo tale scelta ha fatto aggravare la situazione nel Friuli Venezia Giulia, aumentando i divario rispetto i prezzi praticati dalla vicina Slovenia. La differenza di prezzo tra i due stati è parecchio importante, nonostante la Regione FVG conceda ai residenti dei contributi per acquistare il carburante.

08.02.2023 questa è la situazione ad oggi:

– i prezzi sloveni (verde €1,355 gasolio €1,529)

– i contributi regionali (Fascia 0 verde €0,390 gasolio €0,300)

– i prezzi attualmente in vigore in alcuni distributori di Gorizia (self  verde 1,867 gasolio 1,877).

La differenza con la Slovenia è di 0,122 centesimi al litro sulla benzina e di 0,048 centesimi al litro sul gasolio, negli ultimi giorni in quanto il prezzo in Italia è calato.
 
Il problema che il prezzo sloveno viene cambiato ogni 15 giorni nonostante le fluttuazioni del mercato, il contributo regionale è fisso (da una settimana la regione ha aggiunto 0,10 centesimi al litro in creando un fascia 0 a 10 km dal confine sloveno e austriaco), ma il prezzo italiano aumenta o diminuisce ogni giorno.
Si sottolinea che più volte il signor Manuel Rizzi ha avvertito la Regione Friuli Venezia Giulia che così com’è strutturata la legge dei contributi non sarebbe stata lo strumento utile a compensare il divario con lo stato confinario e che il super sconto non bastava. Infatti oggi si sta pagando queste decisioni sbagliate e non si vuole prendere esempio in toto dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

Ci si augura che vista la situazione internazionale ancora complessa in Ucraina e il Governo torni sui suoi passi, anche perché l’esempio lampante è la Slovenia che ha mantenuto il taglio delle accise generando una forte disparità di prezzo con l’Italia, in più si spera che la Regione FVG prenda da esempio la Provincia Autonoma di Bolzano.

Distinti saluti

Manuel Rizzi

Proprietario stazione di servizio

Via Lungo Isonzo Argentina 110 Gorizia