• 23 Giugno 2024 19:21

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

GDF PORDENONE: CONTROLLI SULL’IMPIEGO IRREGOLARE DI BRACCIANTI AGRICOLI – DENUNCIATO UN IMPRENDITORE E SOSPESA LA SUA ATTIVITÀ

I Finanzieri del Comando Provinciale di Pordenone hanno intensificato, nelle campagne di Vivaro, le attività di controllo sulle lavorazioni agricole, verificando la regolarità della posizione dei braccianti impiegati da alcune delle aziende attive nella raccolta della vite selvatica.

In tale contesto, nel corso di un controllo di un’azienda riconducibile ad un imprenditore di origine moldava, i militari del Gruppo di Pordenone e della Tenenza di Spilimbergo, supportati da un elicottero della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Venezia, hanno individuato un cittadino albanese munito del solo “visto turistico”, ostativo allo svolgimento di attività lavorativa.

Per il rappresentante della società e il lavoratore straniero sono scattate la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per violazione delle norme sull’immigrazione; per l’imprenditore, inoltre, è stata richiesta, al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro, l’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività.

Le attività svolte si inquadrano nell’azione di tutela del tessuto economico della provincia e del contrasto all’impiego irregolare di manodopera in agricoltura, nel solco della collaborazione in essere tra la Guardia di Pordenone e le articolazioni locali di Coldiretti e Confagricoltura