• 27 Maggio 2024 11:34

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

I PREMI FRIUL TOMORROW PER IL FAIR PLAY 2022 CON IL PATROCINIO DI AIDO

ALTA RESA PORDENONE, società sportiva del sitting volley aderente alla federazione volley che punta con decisione all’inclusione dei disabili attraverso questa disciplina sportiva, con DIAMANTE REGA e ANDREA ROS e con WALTER RUSICH, delegato della Federvolley regionale al sitting volley, ANDREA E BARBARA NEGRO, fratelli cividalesi. Andrea colora la vita dipingendo con i suoi occhi, dialoga con la sorella Barbara, si amano e sono un inno alla vita, alla gioia, all’arte, al fair play. Andrea ha aperto una galleria artistica e già attuato più mostre, FEDERICA NAMOR, 25enne di San Pietro al Natisone, orfana di padre da quando aveva meno di 3 anni si è brillantemente laureata a Parigi ed oggi si occupa di onco-ematologia sempre nella capitale francese, dedita al volontariato e allo sport segue, anche se da lontano. la NBA e la Gesteco, sono i vincitori dei premi FRIUL TOMORROW per il Fair play 2022 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Associazione don Gilberto Pressacco, Vallimpiadi, Euretica e AIDO, associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta prima della partita di basket di serie A2, Gesteco Cividale del Friuli – Tramec Cento al Palazzetto dello sport di Cividale del Friuli.

I riconoscimenti sono stati consegnati da Daniele Damele (Friul Tomorrow/Aido), Flavio Pressacco (Associazione don Gilberto Pressacco), Massimo Medves (Vallimpiadi), Lucio Mrsonet, Fiorella Baseggio e Francesco Bortone (AIDO) e Roberto Novelli (vicesindaco di Cividale del Friuli) e Giuseppe Ruolo (assessore comunale di Cividale del Friuli).

Vi è un altro vincitore, MATTEO RESTIVO, ma la consegna del premio al “medico nuotatore friulano” avverrà nei prossimi giorni in quanto oggi Restivo è impegnato in gare fuori regione.

Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2022 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “trattasi di persone che operano alla guida di realtà con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli e l’Italia del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori, come l’inclusione e la donazione, agendo, come accennato, per il Friuli Venezia Giulia e l’Italia del domani senza scordare mai le proprie origini”.

Significative le motivazioni addotte dal sodalizio coordinato da Damele e don Larice per i premi a persone sensibili e decisamente modelli di vita che si desiderano ringraziare per quanto fatto.