• 23 Giugno 2024 20:43

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

PORDENONE. BANDA DELLE RUSPE. TRE ROMENI CONDANNATI.

Il Tribunale di Pordenone, in composizione collegiale, all’esito di un dibattimento svoltosi con rito ordinario, ha condannato tre cittadini romeni, di età compresa tra i 27 e i 43 anni, non residenti in Italia, di cui uno con precedenti specifici, alla pena complessiva di 24 anni e 10 mesi di reclusione, oltre a una multa di 6 mila euro ciascuno perché responsabili di numerosi furti nel Nord Est.

Un quarto complice era morto annegato nel fiume Isonzo nel tentativo di sfuggire ai Carabinieri durante un inseguimento.

I tre sono stati ritenuti responsabili di una serie di furti e di una rapina a Savogna e Gradisca d’Isonzo (Gorizia), Martignacco (Udine), San Michele al Tagliamento (Venezia) e, in provincia di Pordenone, oltre che nel capoluogo, a Roveredo in Piano, Porcia, San Vito al Tagliamento, Spilimbergo e Arba.

Nei confronti di questi stessi imputati esiste poi un separato procedimento, per cui è già stato richiesto il rinvio a giudizio, perché la Procura ritiene che essi siano responsabili di altri 20 episodi predatori per circa altri 120 capi d’imputazione.