• 13 Aprile 2024 15:23

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

SABATO 22 APRILE. LA GIORNATA ECOLOGICA A CAMPOFORMIDO

Il Giro d’Italia Plogging passa per Campoformido: infatti sabato 22 aprile 2023, in occasione della Giornata mondiale della Terra, dalle ore 08 alle ore 12 l’Amministrazione comunale, le associazioni, le scuole e i volontari che parteciperanno saranno impegnati nella Giornata Ecologica 2023, che anche quest’anno si avvale della collaborazione dell’Associazione Ripuliamoci Challenge.

“Ringraziamo il Gruppo di Protezione CivileRipuliamoci Challenge, tutte le Associazioni del territorio e tutti i cittadini volontari per la collaborazione, l’Istituto Comprensivo di Pozzuolo del Friuli e Campoformido per l’impegno dei nostri studenti a favore dell’ambiente” sottolineano il Sindaco di Campoformido Erika Furlani e il vicesindaco Christian Romanini, con delega all’Ambiente.

La giornata ecologica è un momento di incontro e sensibilizzazione sul problema dell’ambiente e in particolare sul problema dell’abbandono dei rifiuti “Riteniamo fondamentale partire dai più giovani e di questo siamo particolarmente grati agli studenti delle nostre scuole che per questa edizione hanno collaborato anche per la realizzazione delle immagini e degli slogan che compaiono sulla locandina dell’evento, oltre a partecipare con entusiasmo alle iniziative di sensibilizzazione ambientale a scuola” sottolineano Erika Furlani e Christian Romanini.

Per l’edizione 2023 ci saranno tre punti di partenza dove i volontari si iscriveranno dalle ore 08 e riceveranno il kit per la raccolta e dove alle ore 12 riporteranno i sacchi pieni dei rifiuti raccolti:

BASALDELLA, SAN SEBASTIANO e VILLA PRIMAVERA: sede degli Alpini in via Scortoles, 27

BRESSA: ex scuole elementari, via Principe di Piemonte, 91

CAMPOFORMIDO: ex scuole elementari, via De Amicis, 2

L’Amministrazione comunale di Campoformido, proprio per porre un ulteriore freno all’abbandono incontrollato dei rifiuti, ha anche acquistato delle fototrappole che verranno collocate nei luoghi ove più spesso si verifica tale fenomeno.

“Stiamo cercando di condurre un’azione su più fronti, dalla sensibilizzazione fin dalle scuole e con la popolazione anche grazie alla sinergia con il gestore del ciclo dei rifiuti A&T2000, all’azione di controllo e prevenzione sul territorio con l’attività costante e qualificata dei nostri agenti di polizia locale che ha portato all’identificazione e alla sanzione di alcuni responsabili di rifiuti abbandonati” ribadiscono sindaco e vicesindaco comunale di Campoformido “Siamo grati a tutti gli attori che stanno condividendo con noi questo percorso, ben consapevoli che non è agevole perché l’impegno virtuoso di molti rischia di essere svilito dal comportamento scorretto di pochi”.

A tal proposito l’Amministrazione comunale ricorda che anche dopo a giornata ecologica sono sempre attivi i progetti delle Ecopasseggiate con la fornitura gratuita del kit per chi volesse dedicare un po’ del proprio tempo alla raccolta volontaria dei rifiuti sul territorio (https://bit.ly/CampoformidoECOPASSEGGIATE) e il portale delle Geosegnalazioni, realizzato grazie a Insiel e alla Regione per aiutare a individuare i siti più critici colpiti da questa problematica (https://bit.ly/GeosegnalazioniCampoformido).