• 23 Giugno 2024 14:19

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

TRAGEDIA DELL’ARIA IN FRIULI. MORTE CARBONIZZATE DUE PERSONE SCHIANTATE SUI MONTI MUSI

Un piccolo velivolo esploso e poi in fiamme precipitato sul monte Musi. Decedute le due persone a bordo. Le operazioni sono in capo al Sagf/Soccorso alpino della Guardia di finanza per quanto riguarda l’identificazione e le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Udine. Una delle due vittime è un pilota delle Frecce tricolori: si tratta del capitano Alessio Ghersi, di 34 anni. La persona che era con lui sarebbe un parente.

Il profilo di Ghersi

Il capitano Ghersi, 34 anni, originario di Domodossola, ricopriva attualmente la posizione di secondo gregario destro, Pony 5, all’interno della formazione delle Frecce Tricolori. Era entrato in Aeronautica Militare nel 2007 con il Corso Ibis V dell’Accademia Aeronautica. Dopo le scuole di volo era stato assegnato al quarto Stormo di Grosseto, dove aveva conseguito la qualifica di pilota combat ready sul velivolo Eurofighter, svolgendo attività di difesa aerea sia in ambito nazionale sia in missioni Nato. Selezionato successivamente per le Frecce Tricolori, avrebbe a breve preso parte alla sua quinta stagione acrobatica con la Pattuglia Acrobatica Nazionale.