• 16 Giugno 2024 7:54

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

E-DISTRIBUZIONE: MONITORAGGIO AEREO IN PROVINCIA DI UDINE, ISPEZIONI DAL CIELO A OLTRE 1000 KM DI LINEE ELETTRICHE

E’ in corso in queste settimane il monitoraggio delle linee elettriche di E-Distribuzione in provincia di Udine.

Grazie ad un elicottero specializzato e l’ausilio di tecnologie di ultima generazione, la società del Gruppo Enel sta infatti ispezionando la rete elettrica di una prima tranche di comuni che compongono la provincia friulana, da Tolmezzo a Latisana, da Lignano Sabbiadoro ad Ampezzo.

L’attività di monitoraggio, iniziata nei giorni scorsi, interesserà oltre 1000 km di elettrodotti a media tensione e centinaia di sezionatori, con l’obiettivo di garantire un servizio elettrico sempre più di qualità, efficiente e continuo, a cittadini e imprese.

La verifica con elicottero ed il monitoraggio della rete elettrica – sottolinea Antongiulio De Lazzari, responsabile Esercizio e Manutenzione dell’Area Operativa Veneto e Friuli Venezia Giulia – rappresentano per E-Distribuzione un importante investimento economico e tecnologico, che rientra nel piano pluriennale di miglioramento del servizio elettrico. Si tratta di un’attività fondamentale che ci permette di ridurre in modo significativo i tempi necessari per i controlli; di aumentarne l’accuratezza e di evitare interruzioni del servizio e che si affianca al piano di sviluppo e manutenzione della rete di distribuzione, che, in questi anni, ci ha permesso di raggiungere e mantenere eccellenti livelli di qualità del servizio, in linea con i migliori standard europei, garantendo a cittadini e imprese del territorio una rete elettrica affidabile e resiliente“.

Mediante il sorvolo a bassa quota e le scansioni in 3D sarà possibile mappare ogni elemento ed effettuare la ripresa fotografica, ad elevata risoluzione, dello stato degli impianti, con particolare attenzione alla presenza di piante e vegetazione nelle immediate vicinanze dei conduttori; allo stato di conservazione di sostegni, mensole, isolatori, sezionatori a palo e posti di trasformazione su palo.

Inoltre, non sarà arrecato alcun disagio alla clientela, dato che le ispezioni eliportate avvengono con le linee elettriche in tensione, e quindi senza alcuna interruzione del servizio.

I 73 comuni della provincia di Udine complessivamente interessati dalle ispezioni sono:

AMARO; AMPEZZO; AQUILEIA; ARTA TERME; ARTEGNA; ATTIMIS; BORDANO; BUJA; CASSACCO; CAVAZZO CARNICO; CHIUSAFORTE; CIVIDALE DEL FRIULI; COMEGLIANS; COSEANO; DIGNANO; DOGNA; DRENCHIA; ENEMONZO; FAEDIS; FIUMICELLO VILLA VICENTINA; FORNI AVOLTRI; FORNI DI SOPRA; FORNI DI SOTTO; GEMONA DEL FRIULI; GRIMACCO; LATISANA; LAUCO; LIGNANO SABBIADORO; LUSEVERA; MAGNANO IN RIVIERA; MAJANO; MOGGIO UDINESE; MOIMACCO; MONTENARS; NIMIS; OSOPPO; OVARO; PAULARO; PONTEBBA; POVOLETTO; PRATO CARNICO; PREMARIACCO; PREONE; PREPOTTO; PULFERO; RAGOGNA; RAVEO; REANA DEL ROJALE; RESIA; RESIUTTA; RIGOLATO; RIVE D’ARCANO; SAN DANIELE DEL FRIULI; SAN LEONARDO; SAN PIETRO AL NATISONE; SAURIS; SAVOGNA; SOCCHIEVE; STREGNA; TAIPANA; TARCENTO; TERZO D’AQUILEIA; TOLMEZZO; TORREANO; TORVISCOSA; TRASAGHIS; TREPPO GRANDE; TREPPO LIGOSULLO; TRICESIMO; VENZONE; VERZEGNIS; VILLA SANTINA E ZUGLIO.