• 13 Aprile 2024 15:28

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

FRIULITV LINEA DIRETTA. LE ULTIME NOTIZIE FLASH

Questo servizio vi è offerto da

INCIDENTE STRADALE Versa in gravi condizioni un uomo di circa 40 anni di età che intorno al 22 di ieri, mentre viaggiava in sella a uno scooter, ha perso il controllo ed è andato a schiantarsi contro un palo, lungo via Colugna, a Feletto Umberto di Tavagnacco. Nell’impatto ha riportato lesioni molto serie. Nessun altro mezzo coinvolto.

Dopo la chiamata al numero unico di emergenza Nue112, gli operatori di questa sala di primo livello hanno transitato puntualmente la telefonata la Struttura operativa regionale emergenza sanitaria.

Gli infermieri della Sores hanno inviato immediatamente sul posto l’equipaggio di un’automedica e quello di un’ambulanza che hanno preso in carico l’uomo, poi trasportato in codice rosso all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.

Attivate per conto di competenza le forze dell’ordine (sul posto per rilievi, accertamenti e viabilità i Carabinieri della Compagnia di Udine). Attivati per quanto di competenza anche i Vigili del fuoco del Comando di via Popone.

INCENDIO Intorno alle 4:30 di oggi una persona è stata soccorsa dagli equipaggi sanitari inviati dalla Sores dopo aver respirato i fumi della combustione che si sono sviluppati a seguito di un incendio che si è sviluppato in una abitazione di Ragogna, le cui cause sono in corso di accertamento da parte dei Vigili del Fuoco che poi hanno provveduto a domare le fiamme.

Sono stati i pompieri ad attivare direttamente la sala operativa della Sores.

La persona coinvolta, un uomo di poco più di 60 anni, è stato trasportato all’ospedale di San Daniele del Friuli con l’ambulanza per accertamenti; le sue condizioni non destano comunque preoccupazione.

Coinvolta nell’incendio anche una seconda persona che però non ha riportato alcun tipo di intossicazione e per la quale non è stata necessaria l’ospedalizzazione e, tantomeno, un controllo in pronto soccorso.

Attivati per quanto di competenza i Carabinieri della compagnia di Udine (sul posto i militari dell’Arma della stazione di Majano).