• 23 Maggio 2024 1:37

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

DUE PERSONE SOCCORSE A GORIZIA. IL PRIMO CAUSA CEDIMENTO BRACCIO PIATTAFORMA AEREA. IL SECONDO UOMO CADUTO DA PARETE ROCCIA

Alle 10.20 circa in Via Giustiniani a Gorizia, la prima partita dalla sede centrale del comando isontino è intervenuta, supportata dal funzionario di guardia, per un infortunio nel quale un uomo che stava operando in altezza nel cestello di una piattaforma aerea, a causa del cedimento del braccio meccanico che sosteneva il cestello è caduto a terra. Fortunatamente il malcapitato non è rimasto incastrato sotto al cestello quindi i Vigili del fuoco hanno collaborato con il personale sanitario per prestare le prime cure all’infortunato provvedendo anche alla messa in sicurezza del mezzo meccanico e dell’area dell’ incidente. Ancora in fase di accertamento le cause del sinistro che sembrano potersi ricondurre ad un guasto o ad una rottura di una parte della piattaforma aerea.

 

Il secondo intervento è partito invece alle ore 12.40 circa con la richiesta di attivazione da parte della SORES (Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria) che segnalava la caduta di uno scalatore che si stava esercitando presso la parete di roccia in Via Bonetti nel comune di Doberdò del Lago (GO). Gli operatori della sala operativa del comando VVF di Gorizia hanno immediatamente attivato la squadra del distaccamento di Monfalcone(GO) e la squadra SAF (Speleo Alpino Fluviale) della sede centrale. Giunti sul posto i Vigili del fuoco hanno operato in piena sinergia con il personale sanitario e i volontari del CNSAS per stabilizzare, imbarellare e trasportare la persona ferita fino al punto dal quale è stata verricellata e caricata sull’elicottero sanitario che la trasportata all’ospedale.
Sul posto, per quanto di competenza, Carabinieri.