• 23 Maggio 2024 2:06

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

GORIZIA: CONTROLLI STRAORDINARI DEL TERRITORIO DELLA POLIZIA DI STATO NEL CAPOLUOGO ISONTINO

Sono stati effettuati nella mattina del 24 aprile scorso, una serie di servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e contrasto alla criminalità diffusa, all’immigrazione irregolare, allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti ed alle verifiche amministrative ai locali soggetti a licenze di polizia.

L’attività straordinaria, la terza di quest’anno, si è sviluppata principalmente nel capoluogo isontino interessando, oltre al centro cittadino, la stazione ferroviaria, i parchi e le aree verdi, le arterie maggiormente trafficate in entrata ed in uscita da Gorizia e le zone ove si possono evidenziare potenziali rischi per la cittadinanza.

La Questura di Gorizia ha coordinato un centinaio di operatori messi in campo dalle diverse articolazioni della Polizia di Stato per un’azione sinergica finalizzata al raggiungimento dell’obiettivo prefissato; oltre al personale della Questura, hanno partecipato pattuglie della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, della Polizia di Frontiera ed equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine di Bologna e Milano.

Nel corso dell’operazione sono state identificate complessivamente 534 persone e controllati 93 veicoli.

Sono stati effettuati 7 posti di controllo dalle Volanti della Questura, dalla Polizia Stradale e 2 dai Reparti Prevenzione Crimine di Milano e Bologna.

3 le violazioni al Codice della Strada contestate.

Gli esercizi commerciali controllati sono stati 11.

Infine, a Gorizia sono stati controllati 8 appartamenti per verificare la posizione amministrativa dei cittadini stranieri; delle 17 persone identificate, 6 sono risultate non in regola con le “dichiarazioni di ospitalità”.

Inoltre, anche nel mandamento monfalconese sono stati effettuati controlli ad altrettanti esercizi pubblici nel corso dei quali sono state identificate 31 persone.

I risultati confermano l’efficacia del modello organizzativo adottato per il mantenimento della legalità ed il rafforzamento della percezione della sicurezza nei cittadini.