• 21 Luglio 2024 19:04

FriuliTv Networking

FriuliTv, MediaEuropa Channel, Carnia WebTv

PRESENTATO IL PROGETTO DOLOMITI PLAYGROUND

Presentato sul portale della Regione il progetto DOLOMITI PLAYGROUND che partecipa ai “Progetti di investimento di valenza territoriale di iniziativa pubblica sovracomunale” mettendo in rete 5 Comuni, di cui Forni di Sopra è capofila, coordinati dal laboratorio Space Lab del Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura (DPIA) dell’Università degli Studi di Udine.

Il progetto generale prevede la realizzazione di un anello ciclabile che unisce i Comuni di Forni di Sopra, Forni di Sotto, Sauris, Sappada e Forni Avoltri attraverso mulattiere e sentieri percorribili in bici e che collega questa realtà con la Ciclovia Alpe Adria e la Ciclovia del Tagliamento.

Complementare a questa progettualità, dal quadro economico di quasi 7 milioni e mezzo (€ 7.418.050,00) il progetto prevede:

– per Forni di Sopra: la realizzazione di una viabilità ciclabile di connessione con i territori comunali di Forni di Sotto e Sauris; e il recupero di un edificio ottocentesco di proprietà comunale (Albergo Ancora), dismesso da 40 anni, facendolo diventare sede didattica dell’Università di Udine, accoglienza per i ricercatori e struttura ricettiva del tipo “Apart Hotel”.

Il percorso ciclabile, che corre lungo tutto il territorio comunale, mira ad investire sul turismo e sulla percorrenza lenta mediante la creazione di viabilità ex-novo, laddove necessario; la rigenerazione delle strade forestali esistenti e l’implementazione di servizi di bike sharing lungo il tracciato.

– per Sauris: ristrutturazione ex segheria sul lago, in modo da consolidare la sinergia tra turismo naturale, trekking e turismo lacustre.

– per Forni Avoltri: riqualificazione dell’area ex Caserma Durigon. In particolare, verranno realizzati spazi e servizi ad uso dei turisti della percorrenza lenta (come una ciclofficina, il mountain bike sharing, degli spogliatoi, un ambulatorio e un info-point) e sarà realizzata una foresteria e dei luoghi di comunità polifunzionali.

– per Forni di Sotto: realizzazione di un centro di aggregazione giovanile.

– per Sappada: opere di riqualificazione degli antichi nuclei di Sappada/Borgata Cima

Dolomiti playground si propone di intensificare i collegamenti con i flussi ciclabili principali Fvg1 e Fvg 6, soprattutto incrementando quest’ultima, la futura Ciclovia del Tagliamento, estendendola in direzione ovest verso il Veneto. Inserendosi nell’asse Cadore-Cortina d’Ampezzo, l’operazione risulterebbe strategica in prospettiva dei Giochi Olimpici invernali 2026 e mettendo quindi nella rete turistico produttiva i 5 Comuni friulani.